Carta dei servizi

La Carta dei Servizi è un documento con il  quale l’Amministrazione si impegna ad offrire ai propri utenti – sulla base di alcuni standard elaborati a livello generale – servizi quali l’apertura al pubblico della Sala di studio, l’accesso agli strumenti di consultazione, la distribuzione dei pezzi archivistici (volumi rilegati o carte sciolte), le informazioni circa la fotoriproduzione e altro ancora. L’utente non soddisfatto ha diritto di esprimere il proprio giudizio ed eventualmente ricevere una compensazione per il disservizio che si fosse registrato.
La Carta è aggiornata ogni due anni, ma le continue carenze di personale possono in alcuni periodi impedire che gli impegni dichiarati siano sempre puntualmente rispettati:  tutto verrà fatto per ridurre al minimo i disagi.

A seguito del D. L. 20 settembre 2015, convertito con modificazioni dalla Legge 12 novembre 2015, n. 182, che ha inserito tra servizi pubblici essenziali l’apertura al pubblico di musei e luoghi della cultura, in caso di sciopero questo Istituto GARANTISCE:

  • il servizio di apertura della Sala di studio limitatamente all’orario antimeridiano e comunque non oltre le 13,00; gli utenti potranno consultare solo le unità archivistiche già in deposito, gli inventari, i volumi della biblioteca (non si effettua distribuzione);
  • il servizio di apertura del “Museo delle Tavolette di Biccherna” per un solo turno (11,00).