Stages e tirocini formativi

Stages e tirocini formativi

Il personale tecnico-scientifico dell’Archivio di Stato di Siena svolge attività di tutoraggio nei confronti di tirocinanti e stagisti provenienti da istituti di cultura e di formazione. Il processo di alternanza scuola-lavoro è, infatti, un momento qualificante nel curriculum  formativo degli studenti, in quanto agevola le scelte professionali mediante la conoscenza diretta del mondo del lavoro. Costituisce, inoltre, un’occasione di diffusione delle conoscenze che attengono agli archivi ed un momento di valorizzazione molto importante per i beni culturali. L’attivazione di tirocini e stages è frutto di convenzione tra soggetto promotore e ospitante ed è regolata, in tutte le fasi di svolgimento, dalla normativa vigente.
Le Università ed altri Istituti superiori che prevedono, nel percorso formativo dei propri studenti, la frequenza di stages o tirocini formativi, possono richiedere di attivarli presso l’Archivio di Stato di Siena. A tale scopo, è necessario stipulare un’apposita convenzione, che deve obbligatoriamente prevedere una copertura assicurativa e una preventiva formazione generale in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro, a carico dell’Istituto richiedente. L’accettazione da parte dell’ASSi è subordinata all’effettiva disponibilità del personale interno a svolgere attività di tutoraggio, ed alla possibilità di individuare attività pertinenti al piano di studi ed alla formazione dello studente. Durata e modalità sono stabilite e declinate nel progetto formativo redatto per ciascun allievo. Gli studenti, seguiti da tutor interni all’Archivio, svolgono attività archivistiche (ad esempio: inventariazione di piccoli complessi documentari, piccoli riordini, censimenti, ecc.).
Data la particolare natura del patrimonio documentario dell’ASSi (es. Biccherne, archivi privati, manoscritti) è possibile attivare tirocini anche su temi non legati in maniera specifica a corsi in archivistica (comunicazione, storia dell’arte, ecc.) ma che saranno valutati ugualmente in base alla pertinenza del progetto formativo ed abbiano comunque valenza archivistica.

Referente: Cinzia Cardinali.

Email

as-si.beniculturali.it